Set 042012
 
Intervista al dott. Vannacci su fertilità e agopuntura

Intervista al dott. Vannacci su fertilità e agopuntura

Sul numero di Settembre 2012 di ‘Dolce Attesa’, intervista di Francesca Mascheroni al dott. Alfredo Vannacci sul tema dell’agopuntura nella fertilità maschile e femminile.

[…] Da secoli, per migliorare la fertilità, la Medicina Tradizionale Cinese utilizza l’agopuntura (di solito combinata a fitoterapia e a indicazioni dietetiche). Oggi ci sono diversi studi scientifici che ne testimoniano l’efficacia: <<Si tratta per lo più di studi condotti su gruppi di donne sottoposte a fecondazione assistita>>,  conferma il dottor Vannacci. <<I risultati hanno dimostrato che, praticando l’agopuntura prima del trattamento di fecondazione, aumentano significativamente (secondo alcuni studi, addirittura, raddoppiano) le probabilità di riuscire a intraprendere una gravidanza. Per questo motivo sono sempre di più i Centri di Fecondazione Assistita che offrono un Servizio di Agopuntura al loro interno, o che indirizzano la donna ad agopuntori di fiducia>> […]

Leggi il resto dell’articolo su Dolce Attesa in edicola.

Altri articoli del dott. AlfredoVannacci su questo tema:

Mag 112012
 

Il trattamento dell’infertilità richiede spesso un insieme di competenze diverse e un’attenta gestione del rapporto medico paziente, nell’ambito di un approccio che deve essere sempre multidisciplinare. In questo contesto i medici agopuntori che si occupano di fertilità devono essere formati con competenze interdisciplinari che permettano loro di supportare le donne, gli uomini, le coppie infertili in una corretta programmazione e gestione delle loro problematiche cliniche, psicologiche e relazionali.

Il trattamento stesso dell’infertilità in agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese è articolato, individualizzato e irto di difficoltà. Non necessariamente un qualsiasi medico agopuntore, per quanto bravo e formato nella sua disciplina di base, è automaticamente la persona adatta per seguire una coppia con problemi di fertilità. L’approfondimento dell’infertilità in Medicina Cinese è infatti di un percorso complesso che richiede preparazione di base, esperienza e continui aggiornamenti professionali, sempre svolti alla luce delle ultime prove di efficacia disponibili nella letteratura scientifica.

Continue reading »

Nov 152011
 
Fertilità e fitoterapia

Fertilità e fitoterapia

Con il termine infertilità si definisce l’incapacità di una coppia a intraprendere e portare a termine una gravidanza dopo un certo periodo di rapporti sessuali non protetti. Il limite temporale di riferimento è di almeno un anno, ma è un indice relativo che dipende molto dall’età della coppia e in particolare da quella della donna.

Articolo a cura del dott. Alfredo Vannacci,

Centro per la Medicina Integrativa, Università degli Studi di Firenze.

Contatta l’autore

 

Da secoli l’agopuntura e la medicina tradizionale cinese offrono il loro contributo nell’ottimizzare i meccanismi che stanno alla base della fertilità sia maschile sia femminile, come dimostrano numerosi studi pubblicati negli ultimi anni, sia sulla infertilità maschile (con risultati a volte addirittura sorprendenti sul numero e sulla qualità degli spermatozoi), sia soprattutto sul sostegno alle tecniche di fecondazione assistita, indicazione in cui l’agopuntura è oggi sempre più utilizzata.

 

Se anche la fitoterapia ha tradizionalmente ricoperto un ruolo nel sostegno della fertilità sia maschile che femminile – basti pensare all’uso della Maca (Lepidium meyenii) in Sudamerica o del Ginseng (Panax Ginseng) in estremo oriente – tuttavia le dimostrazioni di efficacia in questo settore erano ad oggi abbastanza carenti. E’ con grande interesse quindi che viene accolta la recente pubblicazione di una metanalisi condotta da due ricercatori australiani, Ried e Stuart, che ha valutato l’utilizzo della fitoterapia tradizionale cinese nel trattamento dell’infertilità femminile. Il lavoro, pubblicato sull’ultimo numero di Complementary Therapies in Medicine, mostra come in realtà la Medicina Tradizionale Cinese abbia molto da dire in questo settore anche quando confrontata con i più moderni strumenti della medicina e della ricerca scientifica.

Continue reading »

Ott 222011
 

Infertilità trattamento

Sia nell’uomo che nella donna la fertilità raggiunge l’apice tra i 20 e i 25 anni per poi cominciare a diminuire seppur in maniera diversa tra i due sessi.

 Articolo a cura del dott. Alfredo Vannacci, Centro per la Medicina Integrativa, Università degli Studi di Firenze; Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (FISA, consiglio direttivo e commisione ricerca) e del dott. Carlo Maria Giovanardi, Presidente Associazione Medici Agopuntori Bolognesi, presidente Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (FISA)

Con il termine infertilità si definisce l’incapacità di una coppia a intraprendere e portare a termine una gravidanza dopo un certo periodo di rapporti sessuali non protetti. Il limite temporale di riferimento è di almeno un anno, ma è un indice relativo che dipende molto dall’età della coppia e in particolare da quella della donna.

Continue reading »